Esercizi per le vene

La possibilità di movimento è limitata durante i viaggi in autobus, in treno o in aereo. Ma è possibile fare i seguenti esercizi anche da seduti negli spazi più limitati, per il bene delle gambe.

Esercizi per le vene

Camminare molto, non rimanere in piedi più del necessario

Gli esercizi e gli sport per le vene mantengono le vene in movimento: il cuore pompa il sangue in tutto il corpo attraverso le arterie. Una volta distribuitosi in tutti gli organi del corpo, il sangue torna al cuore attraverso il sistema venoso. Tuttavia, il battito cardiaco non ha la potenza sufficiente per far scorrere il sangue dalle gambe al cuore, per cui i muscoli delle gambe si assumono il lavoro di pompa (pompa muscolare del polpaccio). Quando i muscoli del polpaccio e della coscia si contraggono, essi spremono le vene, spingendo il sangue verso l’alto. Le valvole presenti nelle vene impediscono al sangue di scorrere all’indietro. Se non si cammina a sufficienza o si rimane immobili, il sangue non viene trasportato adeguatamente. Chi sta seduto o in piedi a lungo, rischia un insufficiente ritorno venoso dalle gambe. Sebbene le conseguenze siano all’inizio solo spiacevoli, esse possono causare con il tempo delle malattie venose.

Conseguenze di un insufficiente esercizio fisico:

Perciò, la miglior forma di prevenzione delle malattie venose è l’esercizio fisico. Rimanendo in movimento, anche chi ha già subito un intervento chirurgico per vene varicose può prevenire la comparsa di nuove vene varicose. Le persone che trascorrono molto tempo sedute devono alzarsi ed esercitare i muscoli delle gambe più spesso. Un’altra regola importante è camminare molto e non stare in piedi più del necessario. Anche gli sport quali ciclismo, nordic walking e jogging sono utili per le vene e per la pompa muscolare. Inoltre, si può migliorare il flusso ematico con degli esercizi specifici per le vene.

Ruotare i piedi

Sulle punte

Sollevare le dita dei piedi

Oscillare i piedi

Altri esempi di esercizi

  • Stendersi sulla schiena e pedalare in aria con le gambe.
  • Portare un ginocchio al torace mentre l’altra gamba resta estesa.
  • Puntare una gamba verso il soffitto e mantenerla nel cavo del ginocchio. L’altra gamba rimane a piatto sul pavimento.
  • Sedersi sul pavimento con le gambe estese e puntellarsi posteriormente con le mani. Sollevare una gamba e oscillare il piede su e giù a livello della caviglia.

Suggerimenti per la vita quotidiana

  • Camminare il più spesso possibile.
  • Cambiare spesso posizione, se possibile sollevare i piedi (es. al telefono).
  • Passare a una dieta leggera e bilanciata.
  • Perdere il peso in eccesso.
  • Indossare indumenti ampi e confortevoli.
  • Scegliere scarpe comode e basse.
  • Fare regolarmente la doccia ai piedi con acqua fredda. Le docce calde e fredde alternate rinforzano il tessuto connettivo.
  • Programmare nella routine quotidiana delle sedute di 10 minuti di esercizi per le vene.

Rate this Content

 
 
 
 
 
 
 
Rate
 
 
 
 
 
 
6 Rates
90 %
1
5
4.5