Nordic Walking

Uno sport ricreativo e divertente

Nordic Walking

Rinforza la muscolatura all’aria aperta

Il nordic walking è estremamente delicato sulle articolazioni, non è impegnativo ed è quindi molto adatto ai cardiopatici. Inoltre, rinforza vari gruppi muscolari delle braccia, delle gambe e del tronco che sostengono il corpo e lo mantengono nella sua posizione. Le bacchette forniscono sicurezza sui terreni irregolari. Il nostro suggerimento: lo sport in compagnia è ancora più divertente. Organizzate assieme ad altre persone una passeggiata nel parco.

Aspetti riguardanti la salute

Il nordic walking è un’attività sportiva che impegna tutto il corpo moderatamente, risparmiando le articolazioni. Esso è adatto, quindi, particolarmente al mantenimento dello stato di salute e di forma. Inoltre: il movimento a contatto con la natura p

In maniera delicata e non impegnativa per l’organismo, si migliora la forza, la resistenza, la condizione e la mobilità. Quasi tutti sono in grado di praticare il nordic walking, indipendentemente dal terreno, dalle condizioni atmosferiche, dalla velocità e dall’età:

  • sportivi attivi
  • atleti competitivi
  • sportivi principianti

La salutare attività sportiva del nordic walking è particolarmente indicata per

  • persone con problemi di articolazioni o di schiena
  • pazienti con disturbi venosi e linfatici
  • pazienti con osteoporosi
  • portatori di protesi di arto inferiore
  • persone in sovrappeso
  • persone anziane
  • persone con insufficienza cardiovascolare
  • persone che cercano un diversivo alla vita quotidiana in ufficio

Efficacia – Più efficace di molti altri sport

Nel nordic walking, vengono attivati fino a 600 muscoli (ciò corrisponde al 90% della muscolatura complessiva).

  • Con l’uso degli appositi bastoncini, si brucia fino al 50% di energia in più, rispetto alle stesse forme di movimento senza bastoncini.
  • Il carico sull’apparato locomotore viene alleggerito del 30%.
  • Aumenta l’apporto di ossigeno per tutto l’organismo.
  • Si risolvono le tensioni muscolari delle spalle e del collo.
  • Si rinforza la muscolatura di spalle, braccia, addome, schiena e arti inferiori.
  • Si favorisce la buona salute delle vene.
  • Si rinforza il sistema immunitario.
  • Si favorisce la demolizione degli ormoni dello stress.
  • Il lavoro del cuore viene economizzato.
  • L’apparato scheletrico riceve degli impulsi che favoriscono la sua solidità.

Tecnica – Comparabile allo sci di fondo

La tecnica di base del nordic walking consiste nella stessa sequenza di movimenti dello sci di fondo classico: le gambe “passeggiano”, ma anche il tronco, come nella tecnica dello sci di fondo, viene messo in movimento. I professionisti degli sport invernali practicano il nordic walking in estate: in questo modo, si mantengono in forma. A differenza del walking semplice, la tecnica del nordic walking utilizza essenzialmente la successione fisiologica diagonale dei movimenti tipici della deambulazione.

L’efficacia del nordic walking viene raggiunta, però, mediante un passo più lungo e un corrispondente movimento di spinta delle braccia (l’uso dei bastoncini che “conquistano spazio”). Importanti requisiti sono la giusta lunghezza dei bastoncini e la giusta regolazione dei lacci per le mani.

Equipaggiamento – La giusta attrezzatura

Nordic Walking

 

Chi ha l’attrezzatura giusta, possiede già i migliori requisiti per praticare il nordic walking con successo.

I bastoncini
Non tutti i bastoncini sono uguali: il bastoncino da nordic walking deve essenzialmente sostenere, condurre e ammortizzare. Inoltre, deve essere leggero, a recupero energetico e antisdrucciolevole su diversi tipi di terreno. Uno speciale sistema di laccioli per la mano è fondamentale per un efficace training.

Le scarpe
La cosa più importante è usare delle buone scarpe che, esattamente come i bastoncini, supportano i movimenti, stabilizzano i piedi e ammortizzano il contatto con il terreno. Le speciali scarpe da nordic walking, disponibili nei negozi sportivi specializzati, sono quelle più adatte. Per iniziare, però, vanno bene anche le scarpe da walking, da jogging o da trekking.

L’abbigliamento
Gli indumenti da jogging sono adatti anche per il nordic walking. L’abbigliamento più funzionale deve essere traspirante e in grado di trasportare il sudore verso l’esterno.

Il pulsometro
Il pulsometro segnala in ogni momento dell’attività sportiva l’esatta frequenza dei battiti del cuore. Questo strumento impedisce, quindi, di “esagerare” e segnala quando è possibile aumentare la velocità. Inoltre, con il controllo di un pulsometro, è possibile raggiungere sempre la frequenza ideale per bruciare grassi o per migliorare la propria condizione, a seconda di ciò che si desidera.

Accessori per il walking dell’azienda medi: mediven calze compressive, mediven calze attive e medi bendaggi.

Ulteriore beneficio ... per le persone con handicap fisici

Per i pazienti con disturbi venosi

Un ulteriore beneficio deriva dall’uso di calze sanitarie compressive durante il nordic walking.

  • Fase di rigenerazione più rapida dopo l’attività sportiva.
  • Aumento delle prestazioni fisiche grazie alla compressione.
  • Riduzione dei gonfiori e della formazione di edemi.
  • Migliore reflusso sanguigno grazie al corretto appoggio del piede.
  • Tonificazione del tessuto connettivo.
  • Azione favorente la salute delle vene, tramite attivazione della muscolatura del polpaccio.

Per i pazienti con lipedema e linfedema

Un ulteriore beneficio deriva dall’uso di calze sanitarie compressive durante il nordic walking.

  • Il trasporto della linfa dalle gambe viene attivato e accelerato.
  • I movimenti di braccia e spalle favoriscono la circolazione linfatica.
  • Aumento del consumo dei grassi con il training aerobico.
  • Mobilità più elevata delle articolazioni.

Per i pazienti con osteoporosi

Durante il walking, i bastoncini conferiscono ulteriore sicurezza e stabilità.

  • La postura si corregge, il busto si raddrizza.
  • Ha luogo un accentuato lavoro muscolare, soprattutto del tronco.
  • Il walking favorisce l’aerazione dei segmenti più profondi del polmone.
  • Si risolvono le tensioni muscolari croniche del tratto cervicale e della spalla.
  • I bastoncini assicurano un alleggerimento del carico sulle articolazioni.
  • Il nordic walking può essere efficacemente utilizzato nel trattamento dell’osteoporosi.

Per amputati di gamba

Per le persone con protesi di arto inferiore, il nordic walking è particolarmente raccomandabile: il paziente non deve sforzarsi di superare la propria paura nei confronti del movimento della deambulazione. Inoltre, non si realizzano forti carichi di appoggio, che possono causare dolori a carico del moncone. Grazie ai bastoncini, gli amputati di gamba si mantengono meglio in equilibrio, riducendo il rischio di cadute.

Gli utenti con una protesizzazione adattata in maniera ottimale possono eseguire senza problemi tragitti relativamente lunghi. I prodotti raccomandabili sono quelli con notevoli vantaggi d’uso, quali ad esempio il sistema in fibra di carbonio a recupero energetico Clever Bone o il medi Liner RELAX, a protezione dell’apparato locomotore e contro il dolore da arto fantasma.

In generale, le persone con differenti livelli di amputazione possono praticare il nordic walking. Presupposto necessario è l’uso sicuro della protesi.

Vantaggi del nordic walking per gli amputati di gamba (AMPU-NOWA)

  • Migliorata emodinamica in tutto il corpo
  • Migliori condizioni di irroramento dei vasi (es. nell’arteriopatia obliterante)
  • Riduzione degli edemi (es. nel moncone)
  • Riduzione dell’adiposità
  • Potenziamento muscolare degli arti presenti
  • Deambulazione migliorata e più uniforme
  • Abbandono di posture di difesa acquisite e stabilizzate
  • Riduzione dei carichi errati (es. anca o ginocchio del lato “sano”)
  • Sport e vita a contatto con la natura assieme ad altre persone, con e senza handicap
  • Nuova sensazione di vita: „Io posso praticare dello sport“ e „Io non sono disabile“
  • Aumento della sicurezza in sé stessi e miglioramento della qualità di vita
  • Miglioramento della sensazione soggettiva di benessere, riduzione delle malattie psicosomatiche concomitanti

Rate this Content

 
 
 
 
 
 
 
Rate
 
 
 
 
 
 
0 Rates
0 %
1
5
0